Corso 1 livello inizio 30 ottobre 2017, iscrizioni aperte PDF Stampa E-mail
Giovedì 14 Settembre 2017 00:00

Aperte le iscrizioni al Corso di 1° livello della delegazione di Palermo che inizierà il 30 ottobre 2017. Le lezioni, una o due volte a settimana avranno luogo presso la sede nh hotel Palermo dalle ore 20,45 alle 22,45 con una prima parte di teoria che tratta vari argomenti: viticoltura, enologia, spumanti, passiti, birra e distillati ed una seconda dedicata alla tecnica di degustazione.
E ' possibile effettuare l'iscrizione giorno 18 e 28 settembre dalle 16,00 alle 19,00 presso nh hotel o anche via email con bonifico contattando la segreteria al cell
3384617492 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

CALENDARIO DELLE LEZIONI DI 1° LIVELLO

1ª Lezione: La figura del Sommelier

Presentazione dell’Associazione Italiana Sommeliers. Presentazione del Corso. La figura del sommelier nella moderna ristorazione. Il tastevin, il bicchiere da degustazione e gli altri attrezzi del sommelier. Dimostrazioni pratiche di servizio. Introduzione alla degustazione.
Prova pratica: Presentazione di tre vini, tra cui uno Spumante Metodo Classico o Franciacorta.

2ª Lezione: Viticoltura
Viticoltura e qualità del vino. La vite: cenni sull’evoluzione e sulla diffusione nel mondo. Ciclo biologico della vite. I sistemi di allevamento, la potatura e la vendemmia. L’ambiente pedoclimatico. I principali vitigni autoctoni e internazionali.
Prova pratica: Presentazione di tre vini significativi dela Sicilia.

3ª Lezione: Enologia - La produzione del vino
Enologia e qualità del vino. Il grappolo d’uva e il mosto. Trattamenti e correzioni del mosto. Sistemi di vinificazione.
Prova pratica: Presentazione di un vino bianco, di un vino rosato e di un vino rosso.

4ª Lezione: Enologia - I componenti e l’evoluzione del vino
Enologia e qualità del vino. Maturazione e affinamento del vino. Stabilizzazione e correzioni del vino, pratiche di cantina. Brevi cenni su alterazioni, difetti e malattie. La composizione del vino in funzione della degustazione.
Prova pratica: Presentazione di un vino bianco passato in barrique, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio), di vino rosso evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno).

5ª Lezione: Tecnica della degustazione: esame visivo
L’analisi sensoriale. Cenni su stimolo, sensazione e percezione. Le migliori condizioni per la degustazione. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell'esame visivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell'esame visivo.
Prova pratica: Degustazione guidata di un vino bianco leggero dell'ultima annata, di un vino bianco strutturato,  evoluto e passato in barrique, di uno Spumante Metodo Classico/Champagne rosé; utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri dell’esame visivo.

6ª Lezione: Tecnica della degustazione: esame olfattivo
Le famiglie dei profumi. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell'esame olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell'esame olfattivo.
Prova pratica: Degustazione guidata di un vino bianco aromatico, di un vino rosso giovane (ultima annata, solo acciaio) e di uno strutturato ed evoluto (almeno 3-4 anni, passato in legno); utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva solo per i parametri degli esami visivo e olfattivo.

7ª Lezione: Tecnica della degustazione: esame gusto-olfattivo
Le sensazioni gustative, tattili e gusto-olfattive. La tecnica della degustazione, i parametri di valutazione dell'esame gusto-olfattivo e i collegamenti con le altre caratteristiche del vino. La terminologia AIS dell'esame gusto-olfattivo.
Prova pratica: Esercitazione con soluzioni di acqua con glicerina, zucchero, alcol etilico buongusto, acido citrico o tartarico, tannini e sale, per valutare le sensazioni di “morbidezza” e di “durezza”. Degustazione guidata di un vino rosso importante, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva  per i parametri degli esami visivo, olfattivo e gusto-olfattivo.

8ª Lezione: Spumanti
Produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Classico; i più importanti prodotti italiani e stranieri.
Produzione e caratteristiche degli Spumanti Metodo Martinotti secchi e dolci.
- Prova pratica: Degustazione guidata di tre vini: due Spumanti Metodo Martinotti, uno secco (Prosecco) e uno dolce aromatico, uno Spumante Metodo Classico o Franciacorta, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva; assaggi in abbinamento di scaglia di parmigiano-reggiano e pane, biscotti.

9ª Lezione: Vini passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewein, Liquorosi, Aromatizzati.
Produzione e caratteristiche dei vini Passiti, Vendemmia tardiva, Muffati, Icewein, Liquorosi, Aromatizzati; i più importanti prodotti italiani e stranieri.
Prova pratica: Degustazione guidata di tre vini: un vino Passito, un Icewein o Muffato, Un Liquoroso dolce, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva; assaggi in abbinamento di formaggio erborinato con miele e fettina di pane, cioccolato.

10ª Lezione: Legislazione ed Enografia Nazionale
La classificazione dei vini: Vini (da tavola), IGT, DOC e DOCG. Come si legge un’etichetta. Cenni sulle principali normative vitivinicole nei paesi della UE. Caratteristiche, diffusione e utilizzo dei più importanti vitigni autoctoni e internazionali.
Prova pratica: Degustazione guidata di un Vino (da tavola) o IGT della Lombardia, di uno DOC e di uno DOCG, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

11ª Lezione: Birra e distillati da cereali
La birra: produzione, classificazione e principali tipologie. La distillazione. I principali distillati ottenuti da cereali: whisky, vodka e gin.
Prova pratica: Degustazione guidata di tre tipologie di birra: chiara, rossa e trappista.

12ª Lezione: Altri distillati (grappa, rum, cognac, armagnac, calvados, tequila…) e liquori (nazionali ed esteri).
I diversi sistemi di distillazione. Principali tipologie di distillati e loro degustazione. La classificazione dei liquori.
Prova pratica: Degustazione guidata di un distillato di cereali, di uno di vino e di uno di vinaccia.

13ª Lezione: Le funzioni del Sommelier
La cantina del ristorante. La carta dei vini. Pratiche di servizio.
Prova pratica: Degustazione guidata di tre vini di ottima qualità e diversa tipologia, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.

14ª Lezione: Visita a una Azienda vitivinicola
Visita guidata a una importante azienda vitivinicola.
- Prova pratica: Degustazione dei vini dell'azienda.

15ª Lezione: Approfondimento sulla degustazione e autovalutazione
Prova scritta e di degustazione (due vini), con l'utilizzo della scheda analitico-descrittiva. Correzione collegiale e collegamenti con le altre caratteristiche del vino. Consolidamento e approfondimento degli argomenti più importanti e della tecnica della degustazione.
Prova pratica: Degustazione di un vino bianco e di uno rosso (come prove per i Corsisti). Degustazione guidata di un vino di ottima qualità, utilizzando la terminologia AIS e la scheda analitico-descrittiva.


La quota di iscrizione al corso di Primo livello è di 500,00 euro e comprende:
· 14 lezioni teoriche e pratiche ed 1 lezione di autoverifica per accedere al Corso di 2° Livello.
. 45 vini in degustazione
. I libri di testo
. quaderno degustazioni
. La valigetta Ais con i bicchieri da degustazione

Le date del Calendario

Lu 30 ottobre 2017

La figura del Sommelier

Ma 07 novembre 2017

Viticoltura

Ma 14 novembre 2017

Enologia - la produzione del vino

Lu 20 novembre 2017

Enologia - componenti e l’evoluzione del vino

Lu 11 dicembre 2017

Tecn. Degustazione esame visivo

Ma 19 dicembre 2017

Spumanti

Lu 08 gennaio 2018

Tecn. Degustazione esame olfattivo

Ma 09 gennaio 2018

Tecn. Degustazione esame gustativo

Lu 15 gennaio  2018

Passiti,vend.tardiva,muffatiLiquorosi,aromatizzati

10° Lu 29 gennaio  2018

Birra e distillati da cereali

11° Ma 30 gennaio  2018

Altri distillati e liquori

12° Lu 05 febbraio  2018

Legislazione ed Enografia Nazionale

13° 19 febbraio  2018

Le funzioni del Sommelier

14° 24 febbraio  2018

Visita azienda vinicola

15° 26 febbraio 2018

Approf. sulla degustazione e autovalutazione

 

 

03 novembre 2016

08 novembre 2016

15 novembre 2016

16 novembre 2016

23 novembre 2016

06 dicembre 2016

12 dicembre 2016

13 dicembre 2016

11 gennaio  2017

10° 17 gennaio  2017

11° 18 gennaio  2017

12° 23 gennaio  2017

13° 30 gennaio  2017

14° 28 gennaio  2017*

15° 31 gennaio  2017

 
olio di oliva extravergine cuscinà