In evidenza

Il 2° livello del corso inizierà il 25 Marzo 2019, per le iscrizioni online o cartacee contattare la segreteria al cell 3384617492 - email info@aispalermo.it


 


Da Francia, Nuova Zelanda e Toscana i vini dell'analisi degustativa del 11 Gennaio 2011 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 19 Gennaio 2011 09:43

Tre importanti vitigni lo Chardonnay, il Sauvignon Blanc ed il Sangiovese provenienti da differenti territori, Francia, Nuova Zelanda e Toscana sono stati i protagonisti della seduta di "Analisi Degustativa" che si è svolta Martedì 11 Gennaio 2011 nella sala riunioni della sede di Delegazione presso l'NH Hotel al Foro Italico a Palermo. Le riunioni di tasting hanno cadenza quindicinale ed approfondiscono i temi della degustazione per un costante aggiornamento dei sommeliers. Nel corso della seduta ogni sommeliers ha valutato i 3 vini anonimizzati cercando di individuarne il vitigno di costituzione e la provenienza, al termine della compilazione della scheda

continua a leggere - guarda la galleria fotografica
 
La cena di consegna dei diplomi ai nuovi sommeliers PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 27 Dicembre 2010 06:38

La cena conviviale di Natale e la consegna dei diplomi ai nuovi Sommeliers della delegazione Palermo Città si è svolta il 21 Dicembre 2010  presso il Ristorante "La Botte 1962" del collega Sommelier e Chef Maurizio Cascino. Inserito tra i locali storici d'Italia," La Botte" ha accolto i sommeliers con il suo fascino e la calda eleganza. Nel lontano 1962 il Maestro Salvatore Cascino iniziò la conduzione del locale, trasformando l'antica "Rivendita di Vini" del 1929, da trattoria, in Ristorante, nel corso degli anni Salvatore e F.sco Paolo Cascino hanno portato la cucina siciliana alla ribalta nazionale ed internazionale. Atmosfera di festa ed un pò di emozione hanno caratterizzato la consegna

continua a leggere - guarda la galleria fotografica
 
Alto Adige Riesling, Etna Rosso e Barbaresco: i vini della seconda analisi degustativa PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 11 Dicembre 2010 09:03

E' stata un'interessantissima seduta quella del gruppo di  "Analisi Degustativa" che si è svolta Venerdì 10 Dicembre 2010 presso la sala riunioni della sede l'NH Hotel al Foro Italico a Palermo. L'analisi ha cadenza quindicinale ed approfondsce i temi della degustazione per un costante aggiornamento dei sommeliers, anche al fine di creare una squadra per la prossima guida Ais Sicilia. Nel corso della seconda seduta ogni sommeliers ha valutato 3 vini anonimizzati rappresentativi di alcuni territori italiani: il Riesling Doc Sudtirol-Alto Agige 2009 St. Michael Eppan , l'Etna Rosso 2008 Tenuta Chiuse del Signore ed il Barbaresco 2006 Prunotto.

continua a leggere - guarda la galleria fotografica
 
Prima seduta gruppo "Analisi Degustativa" PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 27 Novembre 2010 07:02

Giovedi 25 Novembre 2010 presso la sala riunioni della sede NH Hotel si è svolta la prima seduta del gruppo di "Analisi Degustativa" che si riunirà con cadenza quindicinale per approfondire i temi della degustazione per un costante aggiornamento, ed anche al fine di creare una squadra per la prossima guida Ais Sicilia. Nel corso delle varie sedute ogni sommeliers degusterà e valuterà 3 vini anonimizzati rappresentativi dei vari territori italiani e del mondo. Su ciascun vino, al termine di ogni assaggio, si aprirà il confronto-dibattito. Tre interessanti vini sono stati analizzati durante il

continua a leggere - guarda la galleria fotografica
 
Verticale storica Rosso del Conte Tasca d'Almerita '06 - '04 - '00 - '98 - '89 - '79 PDF Stampa E-mail
Scritto da Luigi Salvo   
Sabato 20 Novembre 2010 22:27

La verticale storica di sei annate del Rosso del Conte Tasca d’Almerita che si è svolta il 18 Novembre 2010 presso la sede dell' NH Hotel al Foro Italico è stata certamente una serata degustativa che i presenti ricorderanno a lungo. Resterà ben impressa, non soltanto per la memoria visiva degli splendidi colori che i vini provenienti dalle varie bottiglie dal diverso millesimo hanno mostrato nel bicchiere, per quell’olfattiva del variegato ventaglio sensoriale che queste sei annate sono riuscite a donare, e per quella gustativa che fa rivivere in bocca sensazioni che vanno dalla gioventù esuberante del 2006 alla fine saggezza del 1979, ma soprattutto, per il piacere e la consapevolezza che è stato possibile degustare un vino siciliano di grandissima finezza e longevità. Tra i presenti alla serata il Presidente dell’Istituto Regionale della Vite e del Vino Dino Agueci ed il Direttore Dario Cartabellotta, vari giornalisti di settore e numerosi sommeliers. Giuseppe Tasca ha ripercorso la lunga storia del Rosso del Conte, con racconti personali

continua a leggere - guarda la galleria fotografica
 
« InizioPrec.111213141516Succ.Fine »

olio di oliva extravergine cuscinà